Homepage | Notizie dalla SIPsIA

Piccoli piccoli

Recensione di Emanuela Manfredi:Mario De Curtis, Sarah Gangi “Piccoli piccoli. Storie di neonati nell’Italia di oggi” (Laterza, 2021) “Durante questi anni di lavoro in TIN (Terapia Intensiva Neonatale) ho capito che accettare un figlio malato significa imparare ad amarlo per quello che è, significa liberarsi dalle aspettative deluse e dai sogni infranti… Non possiamo cambiare…

Mosca-Roma Riflessi 2020

Si è concluso il 15 febbraio 2021 il concorso artistico “Mosca-Roma: Riflessi 2020”, che ha invitato giovani artisti russi e italiani a rappresentare il periodo del lockdown e l’esperienza della pandemia. Organizzato dall’ambasciata d’Italia a Mosca, in collaborazione con l’Organizzazione senza scopo di lucro “Anima. Centro di innovazioni culturali” e l’Associazione di promozione sociale Scuola Maestra…

Perché interessarci all’arte

Solo l’arte ha il potere di far uscire la sofferenza dall’abisso.  Aharon Appelfeld La scultura Amore e Psiche di Canova parla dell’incontro tra psicoanalisi ed arte, un’attrazione intensa dell’una per l’altra e, allo stesso tempo, parla della necessità di incontro intenso, quello della relazione primaria, perché l’arte avvenga come esperienza psichica. Freud riconobbe agli artisti la…

La famiglia Bélier

Alla ricerca della propria voce… di Giuliana Bruno La famiglia Bélier è un film semplice, leggero, divertente, commovente e, nello stesso tempo, profondo. Sicuramente tocca in tutti gli spettatori affetti dalle diverse sfumature. Ma è anche  particolarmente stimolante su alcuni temi attinenti  al  lavoro  degli psicoterapeuti   dell’età evolutiva. Il  film è  francese ed è uscito…

Oggetti Impazziti

Recensione a cura di Liliana Cocumelli del fumetto “Oggetti impazziti” (episodi 1-2) di Flavio Testa   Semplicemente  rivoluzionario,  questo  Fumetto,  con  i  primi  due  episodi  nati  dalla  spiccata  creatività  del  diciottenne  Flavio  Testa:  scuote  le  assonnate  menti  degli  adulti  “sani”,  soprattutto  di  quelli  abituati  a  diagnosi,  etichette  e  categorie,  così  assuefatti  all’ossessivo  lavoro  di  aggiornamento …